AZZURRA7 EDITRICE: Libri che offrono libertà

 

In questo momento abbiamo 32 visitatori online

Sei qui: Home / Testimonial2
CREDERE IL DIO
È COME CREDERE A BABBO NATALE

dicono i demitizzatori evoluzionisti.


Qualche ateo si è preso gioco di me dicendomi che io credo ancora a Babbo Natale. Condivido con voi la mia risposta perché forse potrebbe essere utile a qualcuno, chi lo sa!
DIFFERENZA TRA DIO E BABBO NATALE:
Il tuo ragionamento sarebbe che poiché Babbo Natale non esiste, anche Dio non esiste? O vuoi dire che solo le persone infantili credono in Dio? Le differenze che io noto sono le seguenti:

1) Chi crede a Babbo Natale (da ora in poi B.N.) è infantile; ma chi crede in Dio non lo è necessariamente. Tutti i più grandi scienziati della storia erano credenti. Copernico lo definisce Divino Artefice o Sublime Architetto, Brahe Sapiente Legislatore, Keplero Supremo Geometra, Galilei Intelletto matematico, Cartesio e Laplace Orologiaio cosmico, Newton e Maxwell Creatore e ordinatore finalistico, Gödel Mente logico-matematica, Einstein Razionalità suprema o Necessità razionale, e Planck Intelligenza ideale. Poi abbiamo l’uomo più grande della storia che è Gesù, che lo definì Padre Nostro, e la cui vita stessa è inspiegabile se si esclude Dio. Ti ho citato solo alcuni esempi di grandi menti della storia che hanno creduto in Dio. Ora se puoi, fornisci tu una lista di gente molto istruita o scienziati che credono in B.N.

2) Quasi tutti i bambini credono a B.N., ma quando crescono tutti (salvo forse qualche ritardato mentale) smettono di crederci. Non è così per Dio. La stragrande maggioranza delle persone anche da adulti continua a credere in Dio. E chi smette di crederci generalmente lo fa per uno spirito di ribellione all'autorità. Credere in Dio comporta delle implicazioni piuttosto scomode per queste persone che preferiscono invece vivere liberi di fare quello che vogliono. Chi smette di credere in Dio quasi mai ha motivazioni esclusivamente razionali, piuttosto è arrabbiato con Lui per qualcosa che ha subito nella sua vita. Ma in ogni caso, ripeto, la maggioranza continua a credere in Dio anche crescendo. E se qualcuno perde la fede lo fa perché è distratto da altre cose, ma spesso quando si trova nei guai seri, ecco che ritorna a cercare Dio. Questo non accade MAI per chi ha creduto a B.N. In caso di bisogno nessuno cerca il B.N. dell'infanzia!

3) Nessuno che ha smesso di credere a B.N., a un certo punto della sua vita ha ricominciato a crederci. Invece, posso citarti eminenti ATEI che hanno cambiato parere e a un certo punto hanno ricominciato a credere in Dio. Ecco una breve lista dei più famosi che conosco io: Gabrielle Carey; Antony Flew; Moses Hess; Anne Rice; J. Neil Schulman; Dave Sim; Ted Turner; Philippe Némo; C. S. Lewis. Di questi è famosissimo Antony Flew, perché in tutta la sua vita ha combattuto il cristianesimo. Ora fammi tu una lista di gente istruita che ha ripreso a credere a B.N.

4) Milioni di persone mature, scienziati, artigiani, ricercatori, medici, artisti, scrittori, pensatori ecc. ecc. crede in Dio. Fammi tu una lista di persone adulte che credono a B.N.

5) In tutta la storia abbiamo centinaia di migliaia di persone che sono state uccide per non voler rinnegare la loro fede in Dio. Ma non abbiamo nessuno che ha preferito morire piuttosto che rinunciare alla sua credenza in B.N.

6) La stragrande maggioranza di chi crede in Dio è sano di mente, produttivo e una brava persona. TUTTI gli adulti che credono a B.N. hanno invece problemi mentali, sono improduttivi o nocivi per la società in cui vivono.

7) Benché la maggioranza non sempre ha ragione, tuttavia il numero di coloro che credono in Dio per tutta la vita è straordinariamente superiore rispetto a coloro che credono a B.N.

8) Dio ha interagito con l'umanità nel corso della storia in varie occasioni. Ha inoltre ispirato un libro sacro che è la Bibbia attraverso cui Lui si spiega all'uomo. Nulla di tutto questo ha fatto B.N.

9) Dio nella Bibbia spiega all'uomo il futuro dell'umanità. B.N. non è mai stato in grado di predire alcunché.

10) Dio nella Bibbia e attraverso la nostra coscienza ci spiega cosa desidera da noi. Ha inoltre stabilito delle Leggi o 10 Comandamenti, che se fossero da domani rispettati dal 100% della popolazione mondiale, IMMEDIATAMENTE si risolverebbero il 95% dei problemi dell'umanità. Il restante 5% lo risolverebbe Dio. Invece B.N. non ha mai fatto niente di tutto questo. Né ha leggi sue proprie.

11) Chi cerca B.N. lo fa semplicemente per ricevere da lui qualcosa. Nessuno ama veramente B.N. o desidera conoscerlo. E se lo desidera, è solo in un certo periodo dell'anno, mentre è dimenticato nel resto dell'anno. Mentre chi crede in Dio, sebbene c'è chi lo cerca solo quando ha bisogno, lo fa per AMORE nei Suoi confronti. Perché desidera interagire con Lui, e conoscerLo per tutti i giorni dell'anno.

12) Chi cerca B.N. è sufficiente che gli scriva e riceverà una sua risposta, in genere un regalo. Chi prega Dio invece non riceverà nulla da Lui a meno che ciò che chiede non sia in armonia con la Sua volontà, che abbia fede in Lui, e a meno che non obbedisca ai Suoi comandamenti.

13) Per Amore verso Dio, molte persone hanno cambiato radicalmente in meglio la loro vita. Hanno lasciato per sempre comportamenti disonesti, violenti, immorali, dannosi per se stessi e per gli altri, e malvagi. Non si hanno notizia di persone che abbiamo migliorato la loro vita perché credevano a B.N.

14) Persone disperate, malate o in situazioni senza speranza, hanno trovato conforto e una forza sovrumana per affrontare in pace e serenità situazioni straordinarie. Hanno trovato felicità, pace e uno scopo. Non si hanno notizie simili per chi dice di credere a B.N.

15) Chi ha fede vera in Dio, impara ad amare il prossimo e a fare il bene. Non fa del male ad altri e diventa una persona migliore. Chi crede a B.N. è infantile e non è spinto a condividere con altri, ma pensa solo a ricevere.

16) Nessuno ha mai scritto libri per spiegare la propria fede in B.N. o dimostrare ad altri perché credono in lui.

Mi fermo qui, perché ce ne sarebbero molte altre. Queste diciamo sono le prime cose che mi sono venute in mente. Rispondimi se ne sei capace. Ma nota bene: 1) fammi una lista di persone punto per punto come ti ho scritto sopra, che credendo a Babbo Natale contraddicono quanto ho scritto; 2) citami esempi di esperimenti scientifici che hanno dimostrato che la vita viene dal caso; 3) fammi esempi di persone che con l'ateismo hanno trovato felicità e uno scopo nella vita.

Vedi se con la tua cultura intellettuale sei in grado
di provare l'inesatezza di queste 4 domande

"Ogni accorto agirà con conoscenza, ma chi è stupido spanderà stoltezza." [Prov. 13:16]

 Dio dice quanto segue a un uomo di nome Giobbe:
"E lascia che io ti interroghi, e tu informami"

E tu... sei in grado di "informarmi"
sulle seguenti domande?


"Informami" tu che dici che sei un ateo istruito

  Come giustificare l’abiogenesi in un’atmosfera terrestre riducente?

   Come giustificare la comparsa del codice genetico e del suo meccanismo di traduzione?

   Come giustificare l’assenza completa di fossili nelle rocce pre-fanerozoiche?

   Come giustificare l’assenza di mutazioni macro-evolutive?

   Come giustificare la completa mancanza di autentiche prove fossili di natura evolutiva?


Ancora "informami" tu che dici che sei un ateo istruito

Come giustificare la nascita dell’universo dal big bang?

Come giustificare la precisa calibrazione delle quattro forze fondamentali della natura? (Forza gravitazionale, forza elettromagnetica, nucleare forte e nucleare debole)

Come giustificare la precisa calibrazione delle due forze che governano il sole e altre stelle? (Forza gravitazionale ed elettromagnetica)

Come giustificare la precisa calibrazione delle due forze che governano l’atomo? (Nucleare forte e nucleare debole)

Come giustificare l’ordine e l’armonia degli elementi della tavola periodica?

 

Dopo la serie di domande che Dio ha fatto a Giobbe,
questa è stata la sua obiettiva risposta:


"Ecco, son divenuto di poco conto.

Che cosa ti risponderò?
Mi son messo la mano sulla bocca."
(Giobbe 40:3)


E tu... mi informi?

 

Sito Origini LA VERA SCIENZA contro LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE

Blog-Giovanni-dAuganno MA DOVE STIAMO ANDANDO? - Ciò che dice la Bibbia!

Paideia PAIDEIA editrice

E.scientifica EVOLUZIONE scientifica

-

XPer offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie policy

Contattaci

Contattaci  per qualsiasi tua richiesta editoriale.

Ti risponderemo il prima possibile!

Collabora con noi             Registrati

Note legali                        Privacy

Cookie policy

Pagine visitate questa settimana

Totale pagine visitate in questa settimana1324

Il tuo carrello

 x 
Carrello vuoto