AZZURRA7 EDITRICE: Libri che offrono libertà

 

In questo momento abbiamo 60 visitatori online

Sei qui: Home / Chi siamo

Logo Moltimedia 450

 



Logo Offerte1 450

Chi siamo

Chi-siamo-780
"QUANDO TI È POSSIBILE, AIUTA CHI HA BISOGNO.
NON RIMANDARE A DOMANI QUEL CHE PUOI OGGI.
" [Prov.3:27, TILC]

L'AZZURRA7 EDITRICE è una piccola casa editrice nata all'inizio del terzo millennio, come risultato dell'aspirazione di un piccolo gruppo di persone di rendere disponibili in lingua italiana alcune importanti opere accademiche pubblicate in lingua straniera. L'interesse si è fin da subito incentrato principalmente su alcuni specifici ambiti: storia delle religioni e del cristianesimo, filologia e archeologia biblica.
   L'esordio avvenne nel 2003 con la pubblicazione del libro: "Il ruolo della teologia e del pregiudizio nella traduzione della Bibbia". L'autore, l’accademico Rolf Furuli, è professore di lingue e letteratura semitica all'Università di Oslo. Nel suo libro, spiega e dimostra come i metodi di traduzione della Bibbia siano condizionati dalla teologia e dal pregiudizio religioso dei singoli traduttori.
   Il successo di questa prima "impresa" ci ha spronato a impegnarci per stampare altre opere su argomenti affini.

Recentemente, l'AZZURRA7 EDITRICE
ha ampliato il proprio raggio d'azione. Oltre a quella editoriale, svolge attualmente anche la funzione di Libreria: ha selezionato fra molte case editrici nazionali e internazionali, le migliori opere letterarie e multimediali su tematiche scientifiche, archeologiche e storico-religiose.

2014 - "Non possiamo smettere di parlare delle cose che abbiamo visto e udito"

  
Ora, da Febbraio 2014, l'AZZURRA7 EDITRICE si presenta al pubblico on-line, con un nuovo sito dinamico e tecnologicamente avanzato. La nuova veste grafica offre a tutti voi un approccio innovativo di visualizzazione delle nostre opere con tutti gli strumenti elettronici di ultima generazione. La chiarezza e la semplicità di ricerca dei nostri prodotti e delle nostre numerose ricerche storico/scientifico/religiose, sono i punti di forza di questo innovativo ed evoluto sito.
   L'Editore segue in modo attento ed accurato la propaganda proposta oggi dai MEDIA volta a spingere le masse umane ad essere ossessionate dalla prosperità materiale per poi concentrarsi su uno stile di vita incentrato sui piaceri al punto di vedere moltissimi diventare delle "macchie e sozzure". — 2 Pietro 2:13.
   Chi di loro è in grado di capire che "mentre promettono libertà, sono essi stessi schiavi della corruzione. Poiché chiunque è sopraffatto da un altro né è reso schiavo"? (2 Pietro 2:19) Solo attraverso la corretta cultura biblica è possibile rendersi conto del grave problema causato dai cattivi maestri.
   La nostra società ha una struttura molto fragile, è fortemente disunita, al punto che il sociologo polacco Zygmunt Bauman l’ha definita come una “società liquida, senza un progetto di vita” [Leggi la sua intervista]. Questo perché non esistono strutture forti, legami duraturi, desideri, progetti, speranze. In essa tutto è liquido, labile: certezze, ideologie, patti, impegni, amori. L'individuo si preoccupa soltanto del proprio benessere individuale, del suo piacere immediato, divenendo opportunista, schiavo dei consumi che egli stesso usa e getta.

   Il dott. Daniel Callahan, filosofo americano nel campo dell'etica biomedica, ha fatto questa acuta osservazione: “Se la moralità individuale si riduce al semplice esercizio del libero arbitrio, senza nessun principio in base al quale esprimere un giudizio morale sulle scelte fatte, allora per colmare il risultante vuoto morale si farà inevitabilmente ricorso alla legge.” Questo costringe il legislatore a promulgare sempre nuove leggi necessarie a regolare questi nuovi stili di vita. Insoddisfatte, le masse però continuano a chiedere riforme ed ancora riforme, continuando a dare fiducia a chi ha ampiamente dimostrato di non meritarla.
   A tutti questi, in modo miope sfugge questo punto: presto Colui che dà a loro "la vita e il respiro" (Atti 17:25) manifesterà il suo pensiero e il suo pensiero non sarà di pace!
   Da quasi 40 anni l'Editore ha dedicato la sua persona allo studio della cultura biblica, che in realtà è la cultura della vita, poiché l’oggetto principale di studio è “la fonte della
vita”, il Grande Creatore. (Salmo 36:9; Ecclesiaste 12:1)

   Nel presentare questo NUOVO sito dinamico ed evoluto, da Febbraio 2014, l’Editore si è proposto, non solo di offrire LIBRI, ma ha aggiunto una nuova iniziativa. Essa è volta ad
Il-Governo-130informare, con “articoli mirati”, tutte le persone mentalmente disposte, che vogliono capire dovei re della terra”, "Babilonia, la gran cittàLa-Religione-130, la madre delle prostituzioni e delle oscenità di tutto il mondo" e "i commercianti viaggiatori... gli uomini preminenti della terra" stanno portando corruzione1-120l’umanità, e che ai MEDIA, “schiavi della corruzione”, (il sociologo polacco Zygmunt Bauman li ha definiti "i grandi burattinai"), non viene permesso da Dio, di presentali. — 2 Pietro 2:19.

   Sempre l'Editore sa molto bene che queste informazioni non sono gradite a tutti. Ma sa altrettanto bene, che tutti dovranno affrontare le attuali e progressive GRANDI PROVE che sfoceranno nella "Grande TRIBOLAZIONE". [Matt. 24:21]
   Piuttosto saranno di grande
incoraggiamento per tutti coloro che vorranno sapere cosa fare per superare "e stare in piedi" in questo prossimo disastro
planetario. — vedi Luca 21:34-36. (Leggi chi non starà "in piedi" - Salmo 5:1)
grande-tribolazione-720Nella sez. "Cose destinate ad accadere",  troverete la spiegazione di come si arriverà a quasta catastrofe

Per gli ASTIOSI e i DEMITIZZATORI

  Alluv.SardegnaQualcuno di voi mi può stigmatizzare come un catastrofista, un profeta di sventura. Ma accusandomi di essere un catastrofista tu ti fai solo del male. Preferisci forse che io mi comporti come si sono comportati ultimamente gli amministratori della Regione Sardegna? Nel caso dell'alluvione che ha seminato distruzione e morte, non risulta che molti sono morti perché quei funzionari NON hanno avvisato per tempo i loro concittadini? Lascio a te la risposta.
  Da parte mia la penso esattamente come gli apostoli di Gesù che venivano accusati di diffondere un messaggio negativo. Si legge: “Ma, rispondendo, Pietro e Giovanni dissero loro: “Se è giusto dinanzi a Dio ascoltare voi anziché Dio, giudicatelo voi stessi. Ma in quanto a noi, non possiamo smettere di parlare delle cose che abbiamo visto e udito”. (Atti 4:19, 20, TNM)
  E sono realisticamente in sintonia con le parole di Gesù Cristo, che in un'occasione disse: "È inevitabile che vengano cause d’inciampo. Tuttavia, guai a colui mediante cui vengono" [Luca 17:1]. Quindi invece di criticare, considera questo fatto: sai che ci sono tante persone che, diversamente da te, invece amano la vita, e mi ringraziano?

autore-profilo-150

 

 

Sito Origini LA VERA SCIENZA contro LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE

Blog-Giovanni-dAuganno MA DOVE STIAMO ANDANDO? - Ciò che dice la Bibbia!

Paideia PAIDEIA editrice

E.scientifica EVOLUZIONE scientifica

-

XPer offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie policy

Contattaci

Contattaci  per qualsiasi tua richiesta editoriale.

Ti risponderemo il prima possibile!

Collabora con noi             Registrati

Note legali                        Privacy

Cookie policy

Pagine visitate questa settimana

Totale pagine visitate in questa settimana3113

Il tuo carrello

 x 
Carrello vuoto